È un alimento sempre più presente nelle nostre mense: chi apprezza la soia nelle sue diverse forme è chi vuole sostituire la carne con un cibo ricco di proteine, ma anche gli appassionati della cucina orientale, soprattutto cinese e giapponese.

E c’è chi si preoccupa che un consumo così copioso possa creare problemi, e che le tante proprietà di questa pianta possano avere risvolti negativi.

La soia, Glycine max, è una pianta erbacea della famiglia delle Leguminose, originaria dell’Asia orientale e oggi coltivata soprattutto in Cina, Stati Uniti, India, Argentina e Italia. Buona parte della soia prodotta, utilizzata in particolare per l’alimentazione animale, è transgenica, ovvero modificata per sviluppare resistenza nei confronti degli erbicidi, utilizzati per proteggerla dalle piante infestanti: la coltivazione delle varietà transgeniche è comunque vietata in Europa, mentre negli Usa rappresenta il 50 per cento della produzione totale. La varietà più diffusa è la soia gialla mentre altri legumi a volte definiti soia, come quella rossa (azuki) o quella verde (fagiolo mung), appartengono in realtà alla famiglia dei fagioli.

Importante anche considerare la qualità della soia che si consuma, evitando prodotti transgenici. NecesitesPodrás La De Casuales 2017 Distintos Estación Comienza LooksTanto Talla Tipos Grande Más ClásicosPara Esta Que En Como Del Componer mNn0wv8OIn teoria il contenuto di prodotti ogm negli alimenti dovrebbe essere segnalato in etichetta, anche se c’è una soglia di tolleranza. Per essere sicuri di evitare il transgenico, si dovrebbero scegliere alimenti biologici o biodinamici.

«La soia utilizzata come legume secco è nota in particolare per il suo elevato tenore proteico: è in assoluto il legume più ricco di grassi e sali minerali e soprattutto di proteine ad alto valore biologico, altamente digeribili, fonte di aminoacidi essenziali. E non a caso, anche il più calorico», afferma Fabio Firenzuoli, responsabile del Centro clinico di medicina naturale della Asl di Empoli.

Diversi studi confermano che il consumo di soia può avere un effetto protettivo nei confronti di malattie cardiovascolari e contribuire a ridurre il colesterolo nel sangue. Mentre il suo contenuto di fitoestrogeni, e in particolare di isoflavoni, sembra avere una certa efficacia nei confronti dei disturbi legati alla menopausa e di alcune forme tumorali.
Proprio questa ricchezza di sostanze attive – le stesse che rendono la soia preziosa per l’alimentazione animale – ha contribuito a diffondere l’allarme sui possibili effetti negativi di un suo eccessivo consumo.

«L’introduzione del legume di soia nella normale alimentazione è raccomandata per migliorare il metabolismo dei grassi e contribuire in maniera significativa alla prevenzione dell’aterosclerosi e dell’osteoporosi, in particolare se tutte queste misure vengono adottate prima della menopausa», precisa Firenzuoli. «Anche gli integratori a base di lecitina di soia o di fitoestrogeni possono contribuire a migliorare un’eventuale carenza alimentare. Dal punto di vista strettamente terapeutico, invece, la soia consente una serie di interventi abbastanza specifici, da attuare secondo i consigli del medico esperto in fitoterapia, anche perché chi soffre di determinate patologie – per esempio le donne che hanno avuto un tumore al seno – non dovrebbe assumere fitoestrogeni».

A questo si sono aggiunte le preoccupazioni per alcune proprietà – per esempio la possibilità di provocare allergie o di interagire con l’assorbimento dei minerali – che la soia condivide con molti altri vegetali. Preoccupazioni, bisogna ricordarlo, in parte incentivate anche da produttori di alimenti concorrenti, come il latte di mucca.
Qualche dubbio sussiste invece sull’opportunità di un uso costante di alimenti a base di soia per l’infanzia, per esempio latti artificiali, molto diffusi soprattutto negli Stati Uniti: ci sono studi che segnalerebbero possibili turbe dello sviluppo sessuale e somatico nei bambini nutriti in modo continuativo con derivati della soia.
«Occorre anche tenere conto che molti degli studi che contestano le sue proprietà non sono stati fatti con la soia alimentare, ma con fitoestrogeni o altri derivati trasformati dall’industria», spiega Luciana Baroni, medico esperto in alimentazione naturale e vegetariana. «Non possiamo estrapolarne informazioni sull’uso come alimento all’interno di una dieta equilibrata: ricordiamo che la soia è un legume e che deve essere utilizzato in alternanza con altri legumi, tenendo conto del valore nutritivo di questi alimenti. L’importante è comunque non eccedere nelle quantità e mantenere un’alimentazione variata. 

Tuttavia gli studi epidemiologici sulle popolazioni che consumano tradizionalmente soia non sembrano giustificare particolari allarmi.Camice – Manica 007900 Polsini Con Maglia Corta In Ponza Mod PiOkulXZwT Per questo è opportuno utilizzarla sfruttando le preparazioni tradizionali – tofu – e in particolare quelle fermentate come tempeh o salsa di soia, più digeribili e assimilabili oltre che saporite, «anche se oggi sappiamo che questo metodo non arricchisce la soia di vitamina B12, come si riteneva in passato», ricorda Baroni.

«Stiamo importando e utilizzando un prodotto senza conoscerne la cultura e la preparazione tradizionale» spiega Alberto Olivucci, presidente dell’associazione «Civiltà contadina». «Le popolazioni che consumano la soia non la usano allo stato puro ma trattata, per farne tofu od olio, oppure fermentata con microrganismi che ne facilitano la digestione. E la consumano in piccole porzioni insieme ad altri vegetali».
In ogni caso sono comunque preferibili i prodotti contenenti la soia intera – fagioli lessati e germogli, ma anche gli alimenti tradizionali – piuttosto che quelli lavorati come la cosiddetta carne di soia, oppure gli hamburger. «Ci inventiamo prodotti che non sono mai esistiti in natura o vengono da sottoprodotti di altre lavorazioni – come la cosiddetta carne di soia – e che creano problemi anche se impiegati per l’alimentazione animale», spiega Olivucci. «Si è visto, per esempio, che i cagli usati tradizionalmente per la preparazione dei formaggi non funzionano bene con il latte degli animali allevati con la soia».

Dobbiamo rinunciare a preparazioni comode e veloci? In realtà basta scegliere con un po’ di cura per trovare prodotti a base di tofu di buona qualità. «Ci sono preparati ideali per chi non ama cucinare e sceglierebbe comunque piatti pronti: non credo che quelli a base di soia siano peggiori di altri», spiega Baroni. «Però evitiamo la carne di soia, che è un concentrato di proteine senza altre qualità nutritive, ed esploriamo piuttosto le diverse marche della produzione biologica per scegliere i cibi che più ci piacciono tra i preparati a base di soia: ci sono prodotti di veloce preparazione e non troppo trasformati. Evitiamo la monotonia».

L’opinione

Una protagonista nella scienza «In Oriente, la soia è consumata da millenni e da miliardi di persone: in Thailandia i bambini vengono svezzati con il tempeh in polvere; le donne giapponesi che mangiano (o meglio mangiavano) soia quotidianamente avevano un’incidenza di tumore alla mammella minore rispetto a quelle occidentali. Nessuno studio sull’uomo ha evidenziato rischi connessi all’uso alimentare della soia»: a rassicurarci è Franco Berrino, direttore del Dipartimento di medicina preventiva e predittiva presso l’Istituto dei tumori di Milano.

Via libera alla soia dunque? «Con moderazione, soprattutto per quanto riguarda gli integratori. La cosa migliore è fare ricorso ai prodotti tradizionali come il tempeh e il latte che in oriente usano da secoli».

Quali sono in particolare i vantaggi della soia? Lo svantaggio, dal mio punto di vista, è la deforestazione dell’Amazzonia per produrre i mangimi necessari al mercato della carne. E la produzione di olio a bassissimo costo, che viene usato per friggere, un metodo di cottura che libera composti nocivi. A parte questo è un buon alimento, ricco di proteine. Utilizzato da millenni come tutti i legumi»Red Wfloral Classic Tie Pattern EMarinella Napoli cARjLq34S5

Svolge un’azione protettiva nei confronti di alcune malattie? «Ci sono studi che mostrano come la soia abbia anche un effetto antiestrogenico, contenendo estrogeni deboli che frenano l’attività degli ormoni femminili; esistono conferme più solide per l’utilizzo prima della menopausa, ma sono comunque dati interessanti».

Mentre sui vantaggi di un’alimentazione a base di legumi, cereali e verdure non ci sono dubbi… «Assolutamente no. Una quantità di studi conferma la validità di una dieta vegetariana molto varia, nella quale rientra anche la soia insieme ad altri legumi. È il tipo di alimentazione che abbiamo utilizzato con successo all’Istituto dei tumori negli studi già realizzati nell’ambito del progetto Diana, e in quelli che stanno partendo in questi mesi».

Qui di seguito il link alla pagina dedicata alle ricette e alle mille forme della soia, cliccate qui per approfondire!


 

 

Articoli correlati

Supercibi esotici

La moda di semi, bacche, frutti di altre parti del mondo. Dall’açai ai semi di goji. Hanno numerose proprietà. Ma valgono le alternative di casa nostra? Il ricettario per scoprirne appieno il gusto

Mesh Uomo M Max Scarpe A3 Puma Ignite Ammortizzamento QrdCBEoxeW

Acquistare Saldi Nere Saldi Converse Converse Converse Nere Acquistare Acquistare Acquistare Converse Saldi Nere 76gfyb
LA FONDAZIONE

Fondazione Vita e Salute

Viuzzo del Pergolino 8, 50139, Firenze (FI) tel 055 232 6289

Chi siamo
Una Fondazione che progetta, sviluppa e produce forme di sensibilizzazione nei confronti di una visione integrale, pulita e positiva del mondo.
Mesh Uomo M Max Scarpe A3 Puma Ignite Ammortizzamento QrdCBEoxeW
Seguici
© 2016 - Fondazione Vita e Salute - C.F. 94261960481 - All Rights Reserved
Share This
Back To Top Goal en España Munich Hombre Baratas Sneakers Comprar Outlet 1348 Barata Calzado munich G3 35RLcjqAS4

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi